Ciao Cino... - Zecchino d'Oro
Giovedì 23.03.2017

Ciao Cino...

 
Nell'Italia in bianco e nero di inizio anni Sessanta, un giovane Mago Zurlì in calzamaglia e mantello bussò alle porte di un convento di Bologna, dove tanti ogni giorno bussavano per avere una scodella di minestra calda.
Il mago si chiamava Cino Tortorella, pioniere di una tv dei ragazzi per la quale scriveva insieme a Umberto Eco e Guglielmo Zucconi, e portava all'Antoniano lo Zecchino d'Oro. I frati lo ascoltarono dapprima perplessi, poi curiosi. Era il primo tassello di una storia che negli anni fu felice alchimia di canzoni canticchiate dall'Italia intera e dialoghi quasi surreali tra Mago Zurlì e creature sdentate, del dialogo empatico di Mariele Ventre con il suo Piccolo Coro e le intuizioni di un conduttore e autore televisivo che tenne a battesimo anche le iniziative di solidarietà che lo Zecchino d'Oro avrebbe portato nei cinque continenti.
 
Cino Tortorella ci ha lasciati il 23 marzo. 
Ci eravamo sentiti pochi giorni prima.
Ci eravamo scambiati qualche idea al telefono.
"Ne ho tantissime, vediamoci", ci aveva risposto. 
Un saluto che era un appuntamento, un arrivederci. 
Venerdì eravamo in treno verso Milano, a metà strada, quando la notizia ci ha sorpreso.
Ma no, non vogliamo considerarla un addio.
Grazie, Cino.
 
I figli di Cino Tortorella - Chiara, Guido, Davide e Lucia - fanno sapere che lunedì mattina, al Piccolo Teatro Grassi, nella sede storica di via Rovello 2 Milano, dalle 9.00 alle 13.00 sarà allestita la camera ardente di Cino. Chiunque voglia salutarlo è benvenuto: la fermata metro più vicina è Cordusio. Nel pomeriggio stesso alle 14.45 si svolgeranno i funerali nella Chiesa "Divina Provvidenza" di Quinto Romano, piazza Luigi Arpino.
 
L'ultimo saluto, in accordo con la famiglia, sarà accompagnato dai canti del Piccolo Coro "Mariele Ventre" dell'Antoniano di Bologna diretto da Sabrina Simoni e questa presenza vuole rendere omaggio nel modo più semplice e sincero a chi per primo ha saputo valorizzare con uno strumento nuovo come quello della televisione il mondo dell'infanzia.



Bookmark and Share

NOTIZIE CORRELATE
Quando un adulto ha a che fare con un bambino, deve fare ciò che è meglio per lui.
17.11.2012
Domenica 16 giugno
ore 14.00 - 20.00
Parco della Montagnola
16.06.2013
45511, il numero solidale per donare un pasto a chi vive in povertà
16.11.2016
Cercasi 6 attrici/attori maggiorenni per le audizioni del 16 e 17 giugno a Trento e Verona.
24.05.2017
24 settembre 2016 a Bologna.
Con tutti i cori della Galassia
dell'Antoniano di Bologna!
24.09.2016 - 04.08.2016
Ogni bambino ha il diritto di vivere.
17.11.2012
Newsletter

 
crediti: newserv studio + jona

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK