Zecchino d'Oro
1
Mono Monopattino
Interprete / Sara Startari
Musica / Renato Pareti
Testo / Vittorio Sessa Vitali
Autori
Mono Monopattino
Interprete / Sara Startari
Musica / Renato Pareti
Testo / Vittorio Sessa Vitali
Autori

RENATO PARETI

Sono: Renato Pareti
Soprannome: /
Vivo a: Rosate (MI)
Vengo da: Milano
Segno Zodiacale: Cancro
La mia canzone in gara è: Mono Monopattino
In qualità di autore di: musica
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: grande
Cosa faccio nella vita: nonno, compositore, autore, produttore, contadino, falegname e fungaiolo
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro:  sì, più di dieci canzoni. Una vittoria, due secondi posti e quasi sempre in finale
Lo Zecchino d’Oro è: gioia, ispirazione, sorrisi, partecipazione e anche un discreto lavoro di ricerca
Citazione preferita: "Anche se non ne puoi più, riprovaci e ringrazia Dio per il dono della musica"
Ultimo CD acquistato: Jovanotti
Sogno nel cassetto: buona salute per i miei cari e me. Vivo alla giornata
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: non bruciate le tappe, non vgliate diventare grandi prima del tempo e giocate il più possibile con quello che avete e non avete. Il bisogno aguzza l'ingegno!
Qualcosa da dichiarare/raccontare: un bacio a Mariele e Padre Berardo. Un abbraccio a Gherardo Gentili che mi ha invogliato a scrivere per lo Zecchino d'Oro mio malgrado
Genere musicale preferito: pop
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: una mia composizione inedita che secondo me è bellissima.

VITTORIO SESSA VITALI

Sono: Vittorio Sessa Vitali
Soprannome: /
Vivo a: Milano
Vengo da: Milano
Segno Zodiacale: /
La mia canzone in gara è:  Mono Monopattino
In qualità di autore di: testo
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: /
Cosa faccio nella vita: sono autore di racconti,commedie,libri e canzoni per bambini
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro: ho partecipato con 45 pezzi allo Zecchino d’Oro, ho vinto 5 volte, e ho ottenuto 4 premi per il miglior testo
Lo Zecchino d’Oro è: /
Citazione preferita:/
Ultimo CD acquistato: /
Sogno nel cassetto:/
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: /
Qualcosa da dichiarare/raccontare: volevo scrivere una canzone che parlasse di sport di amicizia e anche salvaguardia dell’ambiente. Grazie alla musica trascinante di Renato Pareti ho avuto l’ispirazione.
Genere musicale preferito: /
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: /

Vuoi saperne di più?
Mono Monopattino
Interprete / Sara Startari
Musica / Renato Pareti
Testo / Vittorio Sessa Vitali
Sara Startari

Nome e cognome: Sara Startari
Tutti mi chiamano: Sara
Età: 10 anni
Vivo a: Rosignano Solvay (LI)
Vi presento la mia famiglia: siamo in 4, io, mio babbo, mia mamma e mio fratello Pietro. Ci piace tanto andare al mare insieme
Da grande farò: la veterinaria o la cantante
La canzone che canto: parla di un bimbo a cui regalano il monopattino e a lui piace andarci. Mi piace perché è divertente
L'Antoniano è: spazioso, bello, divertente e con tante cose
La frase che dico spesso è:
Il mio colore preferito è: il verde
Il colore che mi piace meno è: il nero
Il mio piatto preferito: tutte le cose con i funghi
Il piatto che non mi piace: il formaggio
Mi piace: gli animali
Non mi piace: abbandonare gli animali
Materia preferita: musica
Materia che non mi piace: matematica e italiano
Cartone preferito: Oggy e i maledetti scarafaggi
Città preferita: Mi piace la Calabria perché ci abitano i miei nonni e un’ottantina di parenti
Che cosa è la povertà secondo me: non mangiare, non avere vestiti, non bere e non avere casa
Una mia idea per cambiare il mondo: non inquinare più l’ambiente e non abbandonare più gli animali

3
Ci vuole un titolo
Interprete / Cosma Cossiga
Musica / Marco Iardella
Testo / Maria Francesca Polli
Autori
Ci vuole un titolo
Interprete / Cosma Cossiga
Musica / Marco Iardella
Testo / Maria Francesca Polli
Autori

MARCO IARDELLA

Sono: Marco Iardella
Soprannome: /
Vivo a: Marina di Carrara
Vengo da: sono nato nella città in cui vivo
Segno Zodiacale: Leone
La mia canzone in gara è: sono in gara con due canzoni, "Ci vuole un titolo" e "Un sogno leggerissimo"
In qualità di autore di: compositore della parte musicale
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: ascoltare le proprie canzoni realizzate e cantate cosi bene dal Piccolo Coro Mariele Ventre dell'Antoniano è sempre un insieme di emozioni difficile da descrivere, a volte mi commuovo, altre mi diverto tantissimo, dipende molto dal tema della canzone.
Cosa faccio nella vita: produttore e musicista
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro: ho partecipato a diverse edizioni in passato, ho vinto uno Zecchino d'Argento nel 2002, uno Zecchino Verde nel 2010 e uno Zecchino d'Oro nel 2013.
Lo Zecchino d’Oro è: lo Zecchino d'Oro mi accompagna da tutta la vita, lo seguivo da bambino,  poi insieme alla mia fidanzata che poi è diventata mia moglie, successivamente da padre di due bambini e infine da autore.
Citazione preferita: ultimamente è questa "La musica è intorno a noi. Non bisogna fare altro che ascoltare" dal film "La musica nel cuore"
Ultimo CD acquistato: 56° Zecchino d'Oro!
Sogno nel cassetto: continuare a scrivere canzoni per bambini.
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: io direi ai bambini di vivere questa bellissima esperienza  e in generale il canto, con la simpatia e l'allegria della loro età, così da trasmetterle a tutti quelli che avranno la gioia di ascoltarli.
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: "Ninna nanna del chicco di caffè"

MARIA FRANCESCA POLLI

Sono: Maria Francesca Polli
Soprannome:  Lapolli
Vivo a: Zelo Buon Persico (LO)
Vengo da: Milano
Segno Zodiacale: Acquario
La mia canzone in gara è: Ci vuole un titolo
In qualità di autore di: testo
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: brividi!!!
Cosa faccio nella vita: cerco titoli
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro: Mitico Angioletto - Il Singhiozzo - Marcobaleno - Bruno - Tali E Quali - Il Casalingo - È Solo Un Gioco - Amici Per La Pelle - La Mia Età - Bravissimissima - Due Nonni Innamorati
Citazione preferita: "È necessario cercare il giusto equilibrio tra il rispetto della propria identità e il riconoscimento di quella altrui". (K.W.)
Ultimo CD acquistato:  raccolta di colonne sonore
Sogno nel cassetto:  riuscire ad aiutare chi è più debole e in difficoltà. Io ci provo. il sogno è di riuscirci!
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: non dimenticate che "è solo un gioco", anche lo Zecchino. Giocate e divertitevi.
Qualcosa da dichiarare/raccontare: questo è un anno un po’ speciale per me. Non vedo l’ora di riabbracciare la magia che si respira all’Antoniano e tutti gli amici d’oro zecchino che mi sono stati vicini.
Genere musicale preferito: ascolto tutto. Ogni stato d’animo ha una sua colonna sonora.
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: "Concerto per un bambino"

Vuoi saperne di più?
Ci vuole un titolo
Interprete / Cosma Cossiga
Musica / Marco Iardella
Testo / Maria Francesca Polli
Cosma Cossiga

Nome e cognome: Cosma Cossiga
Tutti mi chiamano: Cosmo
Età: 6 anni
Vivo a: Sassari
La mia famiglia: siamo in 4, io, mamma, babbo e mio fratello Paolo. vado tante colte al Parco con Babbo e gli amici. La prima volta che sono andata al cinema ho visto Peter Pan.
Da grande farò: il subacqueo o il maestro
La canzone che canto: parla di una canzone senza titolo, mi piace perché è divertente
L'Antoniano è: bello
La frase che dico spesso è: "Mamma voglio il tablet"
Il mio colore preferito è: il rosso
Il colore che mi piace meno è: il grigio
Il mio piatto preferito: le lumachine da mangiare (quelle che si prendono con la forchettina)
Il piatto che non mi piace: la carne
Mi piace: vedere la tv, giocare e andare al mare
Non mi piace: ballare
Materia preferita: l’inglese
Materia che non mi piace: la grammatica
Cartone preferito: Pokemon, Dragonball e Paw Patrol
Città preferita: il posto che preferisco è la savana
Che cosa è la povertà secondo me: non avere soldi
Un’idea per cambiare il mondo: si può cantare di più e non fare la guerra

10
La mia casa
Interprete / Flavia Prosperi / Eleonora Mezza
Musica / Lodovico Saccol
Testo / Mario Gardini
Autori
La mia casa
Interprete / Flavia Prosperi / Eleonora Mezza
Musica / Lodovico Saccol
Testo / Mario Gardini
Autori

LODOVICO SACCOL

Sono: Lodovico Saccol
Soprannome: Lodo
Vivo a: Treviso
Vengo da: queste domande esistenziali sono assai difficili ! Sono nato a Treviso ma presumibilmente provengo da un concentrato d' amore che si è fatto vita
Segno Zodiacale: Bilancia, quasi Scorpione per poco
La mia canzone in gara è: La mia casa
In qualità di autore di: autore della musica e sorvegliante del testo. Il mio coautore Mario Gardini è ovviamente autore del testo e sorvegliante della musica
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: la ascolterò senza respirare praticamente in apnea, poi so come andrà… occhioni lucidi, mezz'oretta di rincitrullimento totale, brividi, gratitudine infinita verso i bimbi, il coro, i musicisti, l'Antoniano, la mia famiglia, l'umanità, l'universo...
Cosa faccio nella vita: principalmente il marito e il padre ma anche il musicista, il formatore, il tecnico audio, e il consulente multimediale/informatico
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro:  2008 Le piccole cose belle – 2010 Il Contadino (testo e musica di entrambe)
Lo Zecchino d’Oro è: ricordo d'infanzia, riscoperta da genitore, svolta nella vita da adulto
Citazione preferita: "Allora senza avere nient'altro che la forza d'amare noi avremo nelle nostre mani, amici, il mondo intero." - Jacques Brel"
Ultimo CD acquistato: CROZ di David Crosby (stupendo !)
Sogno nel cassetto: “...now the Academy Award for the Best Original Soundtrack.... and the winner is: Lodo !”
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: ritrovate il gusto del silenzio, dell'ascolto, del pensare. Non nascondete i vostri talenti. Inseguite i vostri sogni con tanto impegno e non lasciatevi scoraggiare mai. Nulla arriva subito. E quando sarete più grandi perdonateci per i nostri errori
Qualcosa da dichiarare/raccontare: quando hai provato lo Zecchino....non riesci più a smettere
Genere musicale preferito: non ho pregiudizi sui generi. Amo tutto ciò che è fatto con cuore, passione, capacità, impegno e buon gusto.
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: "Goccia dopo goccia", è una di quelle canzoni che dici “mannaggia perché non l'ho scritta io"

 

MARIO GARDINI

Sono:  Mario Gardini
Soprannome: mia mamma mi chiamava Pulcino
Vivo a: Milano
Vengo da: Milano
Segno Zodiacale: Capricorno ascendente Pesci
La mia canzone in gara è: Chi ha paura del buio? – Do i numeri – La mia casa
In qualità di autore di: testo
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: mi sembrerà di essere sul palco a cantarle io in prima persona.
Cosa faccio nella vita: il copywriter pubblicitario
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro: tante. È dal 2003 che partecipo, essendo in gara quasi ogni anno.
Lo Zecchino d’Oro è: una bellissima emozione e un momento di grande soddisfazione personale.
Citazione preferita: “People who need people are the luckiest people in the world”
Ultimo CD acquistato: “Partners” di Barbra Streisand
Sogno nel cassetto: vivere in un posto dove è sempre estate
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: mai rinunciare ai propri sogni
Qualcosa da dichiarare/raccontare: è la prima volta che un paroliere ha tre canzoni italiane in gara allo Zecchino d’Oro. Sono felice di aver stabilito un piccolo grande record
Genere musicale preferito:  pop melodico e country
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: mi verrebbe da dire "Goccia dopo goccia", ma mi sembra una risposta un po’ scontata,… diciamo che se davvero una canzone potesse fare un miracolo del genere, vorrei essere io a scriverla

 

 

Vuoi saperne di più?
La mia casa
Interprete / Flavia Prosperi / Eleonora Mezza
Musica / Lodovico Saccol
Testo / Mario Gardini
Flavia Prosperi

Nome e cognome: Flavia Prosperi
Tutti mi chiamano: mia mamma mi chiama Amore, i miei amichetti all'asilo mi chiamano Flavia
Età: 4 anni
Vivo a: Spoltore (PE)
La mia famiglia: mia mamma si chiama Loretta e mio papà Marco. Non ho nessun fratello o sorella, solo io. Mi è nata una cuginetta poco fa.
Da grande farò: il veterinario
La canzone che canto: parla di una casa bella, dice che è speciale, colorata e profumata. Dice che la casa la devono avere tutti. Mi piace perché dice cose belle
L'Antoniano è: dove si canta al microfono
La frase che dico spesso è: /
Il mio colore preferito è: i miei colori preferiti sono l’arancione, l’azzurro e il blu
Il colore che mi piace meno è: il giallo
Il mio piatto preferito: Pizza, pomodori, pasta al sugo e in bianco
Il piatto che non mi piace: i datteri e gli spinaci
Mi piace: andare al parco
Non mi piace: quando piove
Materia preferita: disegnare, giocare e pitturare
Materia che non mi piace: /
Cartone preferito: Peppa Pig e Paw Patrol
Città preferita: Londra, Parigi e tutte
Che cosa è la povertà secondo me: Non  so
Un’idea per cambiare il mondo: beh se un animale è malato io lo curo. Non bisogna fare i cattivit, litigare e fare le guerre

Eleonora Mezza

Nome e cognome: Eleonora Mezza
Tutti mi chiamano: Lola
Età: 10 anni
Vivo a: Torino
La mia famiglia: Siamo in 4. Mia mamma si chiama Silvia, mio papà Alessandro e mio fratello Marco che ha 8 anni e deve fare la terza elementare e mi fa ridere. Di solito di domenica io e mio fratello andiamo ai giardini con la bici e ci accompagnano i nostri genitori.
Da grande farò: devo ancora pensarci, però mi piacerebbe fare la veterinaria
La canzone che canto: la mia canzone parla che  qualunque casa tu abbia è molto importante per te e descrive com' è la mia casa. Mi piace perché è molto dolce, mi piace il ritmo e soprattutto  le bellissime parole.
L'Antoniano è: secondo me l’Antoniano è bello perché dà la possibilità di far cantare molti bambini e aiuta molti poveri
La frase che dico spesso è: a mio fratello dico sempre di non darmi fastidio quando studio
Il mio colore preferito è: il mio colore preferito è l’azzurro
Il colore che mi piace di meno è: il marrone
Il mio piatto preferito: riso allo zafferano
Il piatto che non mi piace: formaggio
Mi piace: danza classica
Non mi piace: stare ferma immobile
Materia preferita: scienze
Materia che non mi piace: geografia
Cartone preferito: Lo straordinario mondo di Gumball
Città preferita: Bardonecchia perché è un paesino molto allegro ed è in montagna e ha delle belle piste da sci
Che cosa è la povertà secondo me: per me vuol dire che non hanno la casa
Un’idea per cambiare il mondo: avere tutti le macchine a elettricità e fare tutti la raccolta differenziata

12
Do i numeri
Interprete / Lorenzo Dibilio
Musica / Carlo Maria Arosio
Testo / Mario Gardini
Autori
Do i numeri
Interprete / Lorenzo Dibilio
Musica / Carlo Maria Arosio
Testo / Mario Gardini
Autori

CARLO MARIA AROSIO

Sono: Carlo Maria Arosio
Soprannome: il rosso o Barbarossa
Vivo a: Milano
Vengo da: Milanese da sempre
Segno Zodiacale: Scorpione
La mia canzone in gara è: Do i numeri
In qualità di autore di: musica
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: Sarà per me una grande gioia sentire il mio brano realizzato ad altissimo livello, come mi è già successo per altre mie canzoni in gara anni fa’. L’alta qualità del coro e dell’arrangiamento, unita alla cornice della scenografia e della regia televisiva gratificano la  mia sensibilità. In quei minuti vivo un’emozione indescrivibile.
Cosa faccio nella vita: insegno al conservatorio di musica G.Verdi di Milano e per il resto del tempo a disposizione compongo musica
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro: Giochi di Parole  presentato al 51° Zecchino d'oro, classificatosi al secondo posto e Buonanotte Mezzomondo presentato al 52° Zecchino d'oro
Lo Zecchino d’Oro è: la possibilità di fare brani delicati, adatti alla sensibilità dei giovani e alla mia.
Citazione preferita: "Un pieno di energia, effetto vitamina”
Ultimo CD acquistato: Maurice Ravel, un vero genio della musica
Sogno nel cassetto: comporre una sinfonia
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: nel mondo della musica non entra mai la guerra
Qualcosa da dichiarare/raccontare: ho scoperto la musica all’età di quattro anni e grazie a lei non mi sono mai sentito solo 
Genere musicale preferito: musica classica in tutte le sue forme. Mi piace molto anche il pop, il funky, jazz e country…tutta la bella musica
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: "Giochi di Parole". "Lo vedi sul tetto c’è un gatto un po’ matto, chissà se quando è piccino diventa mattino e a scuola si va. Se quando è un po’ matto crescendo un mattone sarà, potrà costruire una casa per chi non ce l’ha"  perché tutte le persone del mondo hanno diritto ad avere una propria casa dove condividere le gioie e gli affetti famigliari        

 

MARIO GARDINI

Sono:  Mario Gardini
Soprannome: mia mamma mi chiamava Pulcino
Vivo a: Milano
Vengo da: Milano
Segno Zodiacale: Capricorno ascendente Pesci
La mia canzone in gara è: Chi ha paura del buio? – Do i numeri – La mia casa
In qualità di autore di: testo
Che emozione proverò quando sentirò la mia canzone allo Zecchino d’Oro: mi sembrerà di essere sul palco a cantarle io in prima persona.
Cosa faccio nella vita: il copywriter pubblicitario
Esperienze precedenti con lo Zecchino d’Oro: tante. È dal 2003 che partecipo, essendo in gara quasi ogni anno.
Lo Zecchino d’Oro è: una bellissima emozione e un momento di grande soddisfazione personale.
Citazione preferita: “People who need people are the luckiest people in the world”
Ultimo CD acquistato: “Partners” di Barbra Streisand
Sogno nel cassetto: vivere in un posto dove è sempre estate
Un incoraggiamento rivolto ai bambini: mai rinunciare ai propri sogni
Qualcosa da dichiarare/raccontare: è la prima volta che un paroliere ha tre canzoni italiane in gara allo Zecchino d’Oro. Sono felice di aver stabilito un piccolo grande record
Genere musicale preferito:  pop melodico e country
Se con una canzone (dello Zecchino d’Oro) si potesse cancellare la povertà, sceglierei: mi verrebbe da dire "Goccia dopo goccia", ma mi sembra una risposta un po’ scontata,… diciamo che se davvero una canzone potesse fare un miracolo del genere, vorrei essere io a scriverla

 

 

Vuoi saperne di più?
Do i numeri
Interprete / Lorenzo Dibilio
Musica / Carlo Maria Arosio
Testo / Mario Gardini
Lorenzo Dibilio

Nome e cognome: Lorenzo Dibilio    
Tutti mi chiamano: Lollo
Età: 10 anni
Vivo a: Cisterna d’Asti (AT)
La mia famiglia: Mia mamma si chiama Alessandra, mio papà Francesco. Sono figlio unico e ho una cugina che si chiama Camilla. La mia mamma è brava e simpatica e il mio papà è gentile. Raramente mangiamo fuori perché mia mamma ha un negozio di alimentari
Da grande farò: il professore di matematica perché mi piace la matematica ed è una materia in cui vado bene
La canzone che canto: parla di un bambino che dà i numeri e della loro storia, mi piace perché dà i numeri come me
L'Antoniano è: molto bello e grande
La frase che dico spesso è: "vorrei quello"
Il mio colore preferito è: il verde
Il colore che mi piace meno è: il nero
Il mio piatto preferito: la pizza
Il piatto che non mi piace: le zucchine
Mi piace: giocare a pallavolo
Non mi piace: giocare a calcio
Materia preferita: matematica
Materia che non mi piace: nessuna
Cartone preferito: Doraemon
Città preferita: Torino perché c’è la Mole Antonelliana e ci sono andato tre volte
Che cosa è la povertà secondo me: non avere cose da mangiare, né soldi
Un’idea per cambiare il mondo: non inquinare l’ambiente, andaredi  più a piedi e non sempre in macchina. Magari in bici.

Newsletter

crediti: matite.forlì + newserv studio + JonaSbarzaglia

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK